Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare su questo sito acconsenti a usare i nostri cookie.Ottieni maggiori informazioni Ignora
Stai usando un browser non supportato. Alcune caratteristiche potrebbero non funzionare correttamente. Per favore controlla il nostro elenco di browser supportati per una migliore esperienza. Ignora

Neverwinter

Campagna di Portobello: Intervista a Chris Perkins

Di clearmind | mar 29 mar 2016 08:10:00 PDT

Ora che abbiamo rivelato la Campagna di Portobello con la partecipazione del più straordinario Dungeon Master in persona, Chris Perkins, abbiamo contattato Chris e gli abbiamo chiesto com’è stato lavorare con noi e su Dungeons & Dragons.

Domande dell’intervista:

Com’è stato vedere il tuo personaggio in gioco e il tuo evento dal vivo trasformato in una storia digitale?

Inquietante. Potrei aver bisogno di andare in analisi. Immagino che sia come vederti come una action figure. Non è qualcosa che avevo previsto la prima volta che ho iniziato a esibirmi dal vivo su un palco con D&D e non sono certo che i fan di Acquisitions Incorporated siano pronti per questo. Penso che gli farà esplodere la testa. Adoro il modo in cui Cryptic Studios ha catturato l’aspetto della Locanda Alba del Rifugio e sono felice che Mister Snibbly e i gargoyle insolenti siano stati inseriti nel gioco.

Com’è stato effettuare il doppiaggio in un videogioco per la prima volta?

Credo di aver trovato la mia prossima carriera. Sul serio, doppiare per Neverwinter è stata l’esperienza più divertente dal mio decimo compleanno. Parlare con voci strane è una cosa che faccio da decenni come Dungeon Master e ho adorato ogni minuto che ho passato di fronte al microfono. E poi mia madre diceva sempre che avevo una faccia perfetta per la radio.

Com’è stato lavorare con Cryptic Studios?

Molto piacevole. È un regalo e un onore collaborare con persone creative che vanno orgogliose del loro lavoro.

Per i giocatori che potrebbero non conoscervi, cosa dovrebbero sapere di Acquisitions Inc.?

Acquisitions Incorporated è il nome di una compagnia di avventurieri in cerca di profitto di stanza nei Forgotten Realms. I suoi membri principali sono Jim Darkmagic (un mago umano e un totale idiota), Omin Dran (un chierico di Tymora mezzelfo e AD della compagnia) e Binwin Bronzebottom (un guerriero nano “doppia ascia nella schiena!”). Sono sempre in cerca di nuovi praticanti per aiutarli a completare i loro ranghi, anche se i praticanti della Acq Inc. non sono molto rispettati. Il loro ultimo praticante è un tipo allegro di nome Viari (un bardo umano dai capelli rossi).

Le avventure di Acquisitions Incorporated sono cominciate come una serie di podcast per promuovere la quarta edizione e si sono evoluti in una serie di podcast e partite dal vivo legati alla quinta edizione. Le partite dal vivo vengono messe in scena ogni anno al PAX Prime di Seattle e al PAX East di Boston, e sono la dimostrazione che guardare persone buffe che giocano a D&D è divertente.

Qual è uno dei tuoi momenti preferiti come DM che fa parte di Acquisitions Inc.?

Mi piace sbucciare la cipolla e rivelare nuovi strati dei personaggi e della storia. Ogni sessione di gioco è una possibilità di apprendere qualcosa di nuovo sugli eroi oppure rivelare qualcosa di nuovo ricollegato a qualcos’altro successo in precedenza nella campagna. Per esempio, in uno dei primi episodi, Omin Dran ha condiviso una rivelazione toccante sulla sua sorella “perduta.” Anni dopo, sono riuscito a portare sua sorella all’interno della storia in una maniera inaspettata.

Qual è il modo più interessante con cui hai ucciso qualcuno?

Una delle mie campagne della quarta edizione è terminata con l’intero gruppo di avventurieri che si sono uccisi da soli per far detonare di proposito una bomba magica. I personaggi dovevano scegliere tra far saltare in aria l’arcinemico o lasciarlo scappare. La bomba era l’unico metodo certo per sbarazzarsi di lui una volta per tutte, perciò praticamente si sono sacrificati per salvare il mondo. In lizza c’è anche aver dissolto il personaggio di Wil Wheaton in una pozza d’acido.

Sappiamo che hai contribuito parecchio a D&D nel corso degli anni. C’è qualcosa di cui vai particolarmente orgoglioso?

Sono orgoglioso de La maledizione di Strahd. Non si è trattato solo di una fatica nata dall’amore, ma anche dell’opportunità di creare qualcosa con Tracy e Laura Hickman, che sono delle leggende nell’industria dei GDR. Vado anche molto orgoglioso del Manuale dei mostri della quinta edizione, per il quale sono stato lead designer. Quel libro è così pieno di citazioni nascoste e piccole parti divertenti (divertenti per me, almeno) che mi fa ridere ogni volta che lo leggo.

Quali parole di incoraggiamento rivolgeresti a degli aspiranti creatori di campagne che utilizzano la Gilda dei Dungeon Master?

Spronerei i creatori a essere creativi e a creare qualcosa di nuovo e innovativo. Incoraggerei anche i creatori a guardare le storie che stiamo cercando di raccontare e dare ai DM più roba legata a quelle storie. Per esempio, abbiamo appena pubblicato La maledizione di Strahd, una storia di orrore gotico. So che molti DM stanno già cercando contenuti aggiuntivi ispirati da quella storia e la Gilda dei DM è un ottimo posto per trovare e vendere quei contenuti.

Qual è la tua parte preferita nel lavorare sul marchio di Dungeons & Dragons?

Mi piace lavorare con altre persone creative per fare qualcosa che possa essere apprezzato dai fan di D&D, magari per parecchi anni a venire. Ho avuto il privilegio di lavorare con così tanti scrittori, editori, direttori artistici e grafici meravigliosi. L’altra cosa che preferisco è incontrare persone che portano D&D oltre le sue radici su altre piattaforme, come film e giochi digitai. Mi piace portar fuori D&D dallo scantinato e farlo entrare nella cultura del grande pubblico.

A che tipi di giochi ti piace giocare?

Sono un giocatore di ruolo da tavolo fino al midollo, ma mi piacciono molto anche gli sparatutto in prima persona pieni di violenza gratuita e i MMORPG. Mi piace esplorare i mondi all’interno di questi giochi, piuttosto degli aspetti competitivi o di powergaming.

Abbiamo anche chiesto alla community se avevano delle domande per Chris, a cui lui è stato più che lieto di rispondere.

Domande della community

Se potessi ripartire da zero, che cosa cambieresti o faresti diversamente in D&D?

Se potessi tornare indietro e fare una modifica al Manuale dei mostri della prima edizione, prenderei il mostro attualmente noto come medusa e gli cambierei il nome in “gorgone.” Quando sento la parola “gorgone,” non penso a un grosso toro rivestito di metallo.

Ora che la quinta edizione è in circolazione da circa un anno, c’è qualcosa nel gioco che ti piacerebbe cambiare?

Se state parlando della presentazione, cambierei i piè di pagina in fondo a tutte le pagine del Manuale del giocatore per includere i numeri dei capitoli e rendere più facile consultare il volume. Se state parlando di regole del gioco, fonderei Intimidazione e Persuasione in un’unica abilità. Una delle cose più radicali che sarei tentato di fare è prendere tutti gli incantesimi che attualmente richiedono tiri d’attacco e fare in modo che consentano invece dei tiri salvezza. Non sono certo che ai giocatori piacerebbe, ma io sarei felice di sottoporlo a dei test di gioco. Renderebbe il gioco ancora più semplice da imparare per i nuovi giocatori.

Cosa dovrebbe fare un giocatore che non ha mai giocato a D&D per iniziare?

Consiglio di guardare un po’ di partite dal vivo di D&D games, come quelle di Acquisitions Incorporated o della serie Critical Role per avere un’idea di cos’è possibile fare. Poi prenderei la scatola introduttiva di D&D, che contiene un’ottima avventura di partenza intitolata La miniera perduta di Phandelver. Questo prevede che abbiate degli amici con cui giocare. Se non riuscite a trovare degli amici a scuola o nel vostro quartiere, suggerisco di contattare il negozio di giochi più vicino per vedere se al loro interno ospitano delle sessioni di D&D. I migliori negozi di giochi e hobby tengono delle partite settimanali di D&D. 

Qual è il tuo ricordo preferito di una partita di D&D?

È difficile tirar fuori un ricordo dalle migliaia che derivano da oltre trent’anni di gioco a D&D. Uno dei miei ricordi recenti preferiti è quando stavo facendo il DM sul palco e ho sentito migliaia di persone del pubblico gridarmi “FIAMMA VERDE!” Ha riscaldato il mio freddo cuore nero.

Hai mai giocato a Neverwinter? E se sì, quale razza e classe?

Sì. Il mio personaggio di base è un ranger arciere umano. Non è quello che definirei “ottimizzato,” ma immagino che abbia un passato pittoresco e un discreto senso dell’umorismo.

 

Vuoi avere maggiori informazioni sul gioco, foto e video? Visita la nostra pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato! Puoi anche iscriverti al nostro canale Youtube per dare un’occhiata agli ultimi video del gioco.

nerverwinter, nw-news, nw-launcher,

Più recenti Altro

Un nuovo pacchetto chiavi è ora disponibile nel Mercato Zen!
Leggi altro
Patch Notes: NW.110.20190411b.33
Leggi altro
La tribù degli orchi Molte-Frecce sta assaltando il posto di guardia di Neverwinter!
Leggi altro

hover media query supported