Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare su questo sito acconsenti a usare i nostri cookie.Ottieni maggiori informazioni Ignora
Stai usando un browser non supportato. Alcune caratteristiche potrebbero non funzionare correttamente. Per favore controlla il nostro elenco di browser supportati per una migliore esperienza. Ignora

Neverwinter

Dev Blog: Mostri

Di clearmind | ven 08 mar 2019 07:00:00 PST

Salute a tutti voi, esploratori di dungeon e avventurieri di Neverwinter. Oggi voglio parlarvi di alcune delle bestie inquietanti e delle creature maligne che risiedono nelle profondità di Undermountain.

 

Basilisco

Anche se può sembrare carino e coccoloso da lontano, questa creatura non è un peluche. Alcuni dicono che il motivo per cui è così irascibile è che ha tutti quei denti ma non uno spazzolino. Questa creatura maligna ha molte mosse nel suo arsenale, come un morso velenoso e una pestata sulla faccia, ma quegli attacchi sono poca cosa a paragone dell’attacco a coda rotante o allo schianto della coda. Ma nessuno di questi è pericolo quanto il suo potere caratteristico: lo sguardo pietrificante. Se lo vedete impennarsi sulle zampe posteriori, assicuratevi di distogliere lo sguardo oppure potreste rimanere immobilizzati.

 

Ettercap

Mentre vi avventurate per le caverne di Undermountain, potreste ritrovarvi in mezzo a un grumo di ragnatele o forse a un gruppo di ragni mortali. State estremamente attenti perché potrebbe esserci un’altra creatura ad aspettarvi dietro l’angolo. Se udite il suono di tele che vengono filate, la prossima cosa che potreste sentire è uno strattone alla gola mentre un minaccioso ettercap vi attira vicino a sé e attacca.

Proprio così: il terrore gobbo degli abissi si è aggiunto ai ranghi dell’elenco di creature di Neverwinter. Che getti una ragnatela appiccicosa ai vostri piedi o vi sbatta via per il pavimento con un manrovescio, questa creatura può facilmente far diventare piuttosto caotica una situazione apparentemente normale.

 

Cumulo strisciante

Questa massa di vegetazione lenta e sgraziata può sembrare un’entità innocua, ma nulla è più lontano dal vero. Questa creatura è una cosa sola con la materia organica che la circonda e ciò la rende un avversario formidabile. Che evochi grossi rovi dalla terra sotto di voi, vi circondi con una massa di viticci o allunghi le sue braccia per colpirvi da lontano, questo possente cumulo vi allevierà da qualunque speranza di sconfiggerlo. E se pensate di potergli arrivare alle spalle di soppiatto e impedire di colpirvi, be’, diciamo solo che farete meglio a stare attenti.

 

Verme purpureo

Essere sottoterra significa che ci sono creature molto interessanti che potete incontrare. Anche se alcune di quelle appena menzionate possono far esitare l’avventuriero medio, il suono rombante di una certa bestia scava-cunicoli e vedere un monticello di terra che si muove annunciano guai prima di affrontare i quali anche Valindra ci penserebbe due volte.

Il potente verme purpureo si muove nella terra con facilità mentre sfonda il terreno vicino alla sua preda, poi fa roteare il corpo per sbatterla via oppure la inghiotte e la mastica come un pezzo di gomma da masticare. Di tutte le creature di Undermountain, forse nessuna è più a casa di questa bestia gigante.

 

È più o meno tutto per questo post. Anche se questa lista evidenzia alcune tra le creature più potenti in arrivo con il Modulo 16, ce ne sono molte altre da scoprire. Perciò lucidate le vostre armature, affilate le vostre lame e togliete la polvere dai vostri grimori: le creature di Undermountain stanno bussando alla porta e il vostro meglio potrebbe non essere sufficiente.

 

Grazie,
Salim “Silius” Grant

 

neverwinter, nw-news, nw-launcher, nw-steam, nw-undermountain,

Più recenti Altro

Neverember ha indetto un'offerta di recupero per preparare gli avventurieri di Neverwinter per Undermountain!
Leggi altro
Per un periodo limitato, il Pacchetto emblemi epico ha una possibilità di contenere una cavalcatura leggendaria!
Leggi altro
Note di rilascio: NW.110.20190519a.40
Leggi altro

hover media query supported