Questo sito usa i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare su questo sito acconsenti a usare i nostri cookie. Ottieni maggiori informazioni Ignora
Stai usando un browser non supportato. Alcune caratteristiche potrebbero non funzionare correttamente. Per favore controlla il nostro elenco di browser supportati per una migliore esperienza. Ignora
Notizie di Arc
Progettare il Mago mentale
13 febbraio, 2020

Il Mago mentale e il Multiverso 


Ispirato nientemeno che dall’iconico Planeswalker Jace Beleren in persona, il Mago mentale incarna l’intelletto calmo e acqueo del mana blu. Sapevamo fin dall’inizio di non volere che il Mago mentale fosse uno sfacciato combattente da mischia come il Geomante, quanto un pensatore freddo e calcolato. Il nostro scopo era dare ai giocatori un personaggio che sembrasse metodico, pensieroso e col pieno controllo della situazione, perciò ci siamo concentrati sulle tematiche di poteri psichici come telepatia, telecinesi, illusioni e manipolazioni.

Gameplay mirato


Nell’apprestarci a definire il concetto di gameplay del Mago mentale, abbiamo riflettuto sugli aspetti dei poteri di una mente superiore che prende il controllo del campo di battaglia. La nostra sfida era creare una classe di Planeswalker che soddisfacesse quel sogno in un modo divertente senza fuoriuscire dalle meccaniche di base da ARPG del gioco. Ciò significava che il Mago mentale doveva essere capace di infliggere danni nonché essere un manipolatore esperto.

Compensiamo la vulnerabilità fisica della classe dandole le capacità di prevenire il danno in arrivo e impedire ai nemici di contrattaccare. I giocatori in solitario potranno bloccare gruppi di nemici e distanziarsi grazie alle proprie abilità di classe. Poi possono utilizzare evocazioni e stregonerie per eliminare rapidamente quelli che si oppongono a loro. In una dinamica di gruppo, un Mago mentale può utilizzare debuff ed effetti di controllo per ridurre in maniera significativa il danno che i nemici possono infliggere alla sua squadra. Nel frattempo, può mantenere una distanza intermedia con il proprio attacco primario e infliggere danno consistente.

Pensare la grafica


Il nostro scopo con la progettazione grafica era che il personaggio sembrasse pensieroso, avendo la situazione “sotto controllo” senza alcuno sforzo. Abbiamo immaginato un personaggio che si muovesse in modo fluido attraverso il tempo e lo spazio, prendendo decisioni ponderate e manipolando l’ambiente circostante. Abbiamo evitato di proposito asperità nel design per assicurarci di rappresentare in modo accurato il mana blu, equipaggiando il Mago mentale con globi di mana fluttuanti come arma. Li abbiamo saturati di tonalità acquee e abbiamo riportato quel linguaggio delle forme anche nei mantelli fluenti e nei capelli ondulati. Ci siamo assicurati che non ci fosse nulla di pesante, voluminoso o ingombrante nel design, optando per libri e manufatti antichi invece di armatura o placche di qualunque tipo.

Le animazioni del Mago mentale dovevano dare la sensazione di essere ponderate e precise, mai colleriche o sferzanti. Per esempio, il suo attacco primario proietta nastri di energia pura attraverso i globi di mana, che il personaggio usa come focus dei suoi poteri. Abbiamo aggiunto tinte di un azzurro soffuso, effetti di vapore e qualche distorsione dello schermo per dare la sensazione che il Mago mentale stesse armeggiando con la realtà, celando qualunque possibile motivazione.

Il risultato


Il risultato finale è una classe abile nel manipolare lo scenario della guerra. Chi gioca il Mago mentale può prendere il sopravvento sui nemici che lo circondano oppure personalizzare la propria build per infliggere danno devastante. La scelta è interamente in mano ai giocatori!

Speriamo che vi sia piaciuta quest’occhiata al Mago mentale e siamo impazienti di condividere altre informazioni con voi nelle prossime settimane! Seguiteci su Twitter e Facebook per rimanere aggiornati con le ultime notizie. Assicuratevi di unirvi al nostro server ufficiale di Discord per chattare con gli sviluppatori e altri fan come voi!

 

Di Phil Zeleski, responsabile della progettazione dei sistemi, e Barclay Chantel, direttore della grafica di gioco
 

  
 

CONDIVIDI
SCRITTO DA
feb 13th, 2020
09:00

hover media query supported