Diese Seite verwendet Cookies, um dein Browser-Erlebnis zu verbessern. Wenn du auf dieser Seite bleibst, stimmst du der Nutzung unserer Cookies zu. Mehr Informationen. Ausblenden
Du verwendest einen Webbrowser, der nicht unterstützt wird. Manche Features werden eventuell nicht korrekt angezeigt. Bitte schaue dir die >Liste der unterstützten Browser für die optimale Darstellung an. Ausblenden

Neverwinter

Dev blog: Culla del Dio della Morte

Von clearmind
Di 30 Jan 2018 07:00:00 PST

Salute, avventurieri. Qui Asterdahl e Patrick per parlarvi della prossima prova epica, la Culla del Dio della Morte. Quelli di voi che hanno familiarità con le prove epiche sapranno che rappresentano alcuni tra i contenuti più impegnativi di Neverwinter, che richiedono gruppi esperti che sappiano coordinarsi e giocare di squadra... e la Culla non farà eccezione! Come palcoscenico per il gran finale della storia iniziata nel modulo Tomb of Annihilation, la Tomba del Dio della Morte offrirà nuove, eccitanti sfide e nuovi, epici scenari.

Come per le scorse prove, la Culla sarà un’unica tirata dall’inizio alla fine, ma stavolta la battaglia non avverrà in un’unica stanza. Invece, il vostro gruppo di avventurieri scenderà ancora più in profondità nella Tomba di Acererak, e l’incontro consterà di tre atti principali.

Nel primo atto, il vostro gruppo scenderà più in profondità nella Tomba su un enorme montacarichi di pietra. Ma non aspettatevi delle rilassanti musichette da ascensore. Affronterete invece legioni di non morti e perfino l’archilich in persona. Potete aspettarvi delle meccaniche nuove e conosciute in questa sezione, così come alcune sorprese che vi lasceranno di stucco.



Invece di far scendere l’ascensore lungo il condotto, facciamo semplicemente muovere il condotto in alto attorno all’ascensore. Perfino quando arrivate all’ampia veduta aperta durante la vostra discesa, tutto quel terreno si muove verso l’alto attorno all’ascensore. Si è trattato di una sfida tecnica che è stato piuttosto divertente aggirare e penso che sia davvero fantastico muoversi attraverso lo spazio anche se in realtà non ci si sta muovendo affatto!

 

Se il vostro gruppo riesce ad arrivare ancora integro alla fine della corsa dell’ascensore, vi ritroverete nel cuore della tomba, faccia a faccia con il Mercante di anime e un Atropal, un abominio non morto e una divinità in erba creata da Acererak. Per avere qualche speranza di sconfiggere l’Atropal, il vostro gruppo dovrà distruggere il Mercante di anime. In questo atto dovrete sopravvivere al grido dell’Atropal, ondate di non morti e all’intervento diretto di Acerarak mentre smembrate il Mercante di anime, un pezzo per volta.



Decidere la nostra versione della “stanza del boss finale” per la Tomba dell’Annientamento è stato molto divertente. Abbiamo optato per un’enorme pozza di anime dannate vorticanti sul fondo della camera, con il Mercante di anime che nutre l’Atropal appeso sopra. Date un’occhiata al nostro video alla fine di questo post per altre immagini del Vivaio nel secondo atto!

 

Nel caso in cui riusciate a distruggere il Mercante di anime, riceverete un meritato aiuto che consisterà nel far cadere a terra e indebolire l’Atropal, dopodiché comincerà la battaglia vera e propria! Anche se non è un dio della morte completamente maturo, l’Atropal è più che capace di estinguere le vite di coloro che non sono preparati alla sua carica. Se doveste riuscire a erodere la vita dell’Atropal, aspettatevi che il combattimento diventi sempre più intenso. Lo scontro metterà alla prova la vostra capacità di prendere decisioni immediate e di coordinarvi come gruppo. Non distraetevi nemmeno per un secondo!



Una delle idee che stavamo cercando di inserire nelle nostre prove fin da Demogorgon era fare in modo che l’ambiente cambiasse attorno ai giocatori. È stato divertentissimo riuscire a finalmente a realizzarlo! Se doveste essere tanto abili da distruggere il Mercante di anime, l’esplosione arcana che ne risulterà demolirà parte del campo di battaglia. Durante il combattimento con l’Atropal, dovrete stare attenti a dove mettete i piedi. Cadere in una pozza di anime appena fuggite non è raccomandabile!

 

E cosa succede se riuscite a sconfiggere l’Atropal? Be’, congratulazioni. Voi e i vostri amici vi sarete dimostrati tra gli avventurieri più forti dei Forgotten Realms! E naturalmente ve ne potrete andare portando con voi del bottino notevole. Un prossimo blog si occuperà più in dettaglio delle nuove ricompense, ma vi basti sapere che se riuscirete a completare questa sfida, potrete ottenere le armi più forti esistenti. Non vediamo l’ora che tutti voi possiate sfidare Acererak e la sua creazione quando il modulo andrà live il 27 febbraio... Ci vediamo sulla Costa della Spada, avventurieri!

 

Doug “Asterdahl” Miller
Designer dei sistemi

Patrick Poage
Artista degli ambienti

 

neverwinter, nw-news, nw-launcher, nw-steam, nw-lostcityofomu,

Neueste Beiträge Mehr

Egal ob ihr euch weiterentwickeln oder eure nützlichen Abenteurervorräte aufstocken möchtet, dieses Wochenende seid ihr in Neverwinter in guten Händen!
Weiterlesen
Abenteurer, hier sind die neuesten Neverwinter Patch Notes.
Weiterlesen
Feuerriese Grumthrox der Unbarmherzige und seine Lakaien haben die Kontrolle über sie an sich gerissen und der Hillborn-Expedition somit einer großen Gefahr ausgesetzt.
Weiterlesen

hover media query supported